Ernia inguinale e recidiva

Per recidiva erniaria si intende il ripresentarsi della patologia dopo l’intervento chirurgico.

Nella storia della chirurgia dell’ernia si è sempre assistito al verificarsi di recidive ma fortunatamente con l’avvento delle reti protesiche le percentuali di questa complicanza si sono notevolmente ridotte.

I vari fattori che portano ad una recidiva possono essere ricondotti essenzialmente a: tecnica e materiali utilizzati, corretta esecuzione dell'intervento ed aspetti clinici del paziente.

Nella nostra pratica clinica preferiamo le tecniche robotiche con accesso R-TAPP perché l'architettura ricostruttiva pre-peritoneale è particolarmente stabile nel tempo e durante gli sforzi fisici per una massima protezione dalle recidive.

Di fronte ad un caso di ernia inguinale recidiva in un paziente precedentemente operato con tecnica tradizionale si pone il quesito riguardo la scelta della migliore metodica riparativa.

Anche in questo caso la nostra preferenza cade generalemente sulle tecniche robotiche con accesso R-TAPP perché oltre ad avere un’architettura ricostruttiva molto solida, consentono di sfruttare un piano anatomico diverso ed intatto rispetto al precedente intervento chirurgico.

MILANO
Via Michelangelo Buonarroti 48 20145 Milano MI
ROMA
Via Aurelia, 559 00165 Roma RM
CÔTE D’AZUR
8 Avenue Camille Blanc 06240 Beausoleil, Francia
LONDRA
DUBAI

LE NOSTRE SEDI

MILANO
Via Michelangelo Buonarroti 48 20145 Milano MI
ROMA
Via Aurelia, 559 00165 Roma RM
CÔTE D’AZUR
8 Avenue Camille Blanc 06240 Beausoleil, Francia
LONDRA
DUBAI

INIZIA ORA IL TUO PERCORSO

Centralino unico italia
Whatsapp

La tecnica più moderna nelle mani più esperte. Il Dr. Antonio Darecchio ha la maggior casistica internazionale nella ricostruzione robotica per diastasi dei muscoli retti. Guarda la bellezza dei risultati!

Risultati