Diatasi addominale: Internet e social media

Indice
Social media basati prevalentemente su immagini, foto e filmati
Le tre semplici regole per valutare un prima e dopo
Social media basati prevalentemente su contenuti scritti

Social media basati prevalentemente su immagini, foto e filmati

Siamo favorevoli alla comunicazione digitale generica, specialmente per la possibilità di mostrare risultati a scopo esemplificativo sul trattamento della diastasi dei muscoli retti. In tal senso i social media che si basano principalmente su foto e filmati come Instagram possono essere utili e realistici.

Le tre semplici regole per valutare un prima e dopo

Premesso che il materiale presentato debba essere di qualità (ed oggi anche il più semplice degli smartphone permette di ottenere immagini accettabili) di seguito elencheremo tre regole infallibili per valutare i prima e dopo.

Posizione: il soggetto deve essere presentato nella stessa posizione nel prima e nel dopo. Importante quindi valutare le foto e i filmati in piedi sia nel prima che soprattutto nel dopo. Il classico trucchetto è presentare foto ritagliate senza sfondo che pur sembrando ordinate e professionali non danno riferimenti riguardo alla posizione sdraiata o in piedi del soggetto.

Esposizione: Il soggetto ripreso deve esporre ampiamente l’addome, per valutare la forma e la posizione di eventuali cicatrici, se esse siano molto visibili, retratte, cheloidee, troppo alte o asimmetriche. Il grande classico in questo caso è la foto del dopo con i pantaloni chiusi o le mutande “casualmente” a vita alta.

Timing: Necessario avere un riferimento temporale, anche se approssimativo, rispetto all’intervento chirurgico per diastasi dei muscoli retti. Si possono trarre così alcune informazioni indirette sull’andamento post-operatorio e a lungo termine. Le foto fatte “appena” terminato l’intervento, anche se possono essere utili nel descrivere una procedura chirurgica, non sono completamente significative nel mostrare i risultati finali.

Con occhio critico, un po’ di allenamento e alcune semplici regole posiamo imparare a distinguere i lavori presentati onestamente ed in maniera trasparente differenziandoli da quelli meno onesti o addirittura dagli immancabili “tarocchi".

Social media basati prevalentemente su contenuti scritti

Per quanto riguarda i social media dove prevalentemente si scrive, come per esempio Facebook, bisogna considerare diversi aspetti: alle parole scritte corrispondono i fatti e risultati realistici visibili?

Nei gruppi social chi è il cosidetto amministratore? Con che criterio egli decide l’andamento delle argomentazioni, le censure, i “bannaggi” o le posizioni in primo piano?

Chi scrive di argomenti diagnostici e terapeutici inerenti alla diastasi dei muscoli retti è un medico?
Ha veramente i titoli (Professore, ecc..) che gli attribuiscono online?
La veridicità di un titolo accademico è facilmente controllabile al sito ufficiale fnomceo, che vi invitiamo a consulatare in questo link: https://portale.fnomceo.it/cerca-prof/.

Vogliamo pesare in maniera positiva ma in generale il potenziale pericolo è che dietro la tastiera, alcuni soggetti, possano non essere realmente quello che ci fanno credere, agendo secondo logiche predeterminate, guidando l’opinione collettiva in una direzione prestabilita.

Preferiamo pertanto i social media che si basano sulle immagini e filmati come Instagram e simili, perché se usati correttamente sono più diretti ed efficaci nel mostrare i risultati e le esperienze in video degli utenti, mettendo in secondo piano gli scritti più o meno pilotati.

Riteniamo infine che al di là dei contenuti di carattere generale ed esemplificativo destinati ai social, ogni interazione specifica, medica e terapeutica con il paziente, spetti allo specialista, rigorosamente in sede di visita medica.

MILANO
Via Michelangelo Buonarroti 48 20145 Milano MI
ROMA
Via Aurelia, 559 00165 Roma RM
CÔTE D’AZUR
8 Avenue Camille Blanc 06240 Beausoleil, Francia
LONDRA
DUBAI

LE NOSTRE SEDI

MILANO
Via Michelangelo Buonarroti 48 20145 Milano MI
ROMA
Via Aurelia, 559 00165 Roma RM
CÔTE D’AZUR
8 Avenue Camille Blanc 06240 Beausoleil, Francia
LONDRA
DUBAI

INIZIA ORA IL TUO PERCORSO

Centralino unico italia
Whatsapp

La tecnica più moderna nelle mani più esperte. Il Dr. Antonio Darecchio ha la maggior casistica internazionale nella ricostruzione robotica per diastasi dei muscoli retti. Guarda la bellezza dei risultati!

Risultati